Cerca

Cena in quota a Bardonecchia sotto le stelle

rifugio di notte con la neve

La seggiovia illuminata, una motoslitta che sfreccia tra gli abeti, il cielo stellato e tutto intorno un gran silenzio sono gli ingredienti della cena in quota a Bardonecchia a cui è possibile prendere parte nei rifugi Pian del sole e Birichini sulle piste, a un’ora da Torino.

Grazie all’ organizzazione di Bardonecchia Ski , pur non mettendo gli sci ai piedi da parecchio tempo, abbiamo potuto assaporare la montagna (è proprio il caso di dirlo!) da un altro punto di vista: quello notturno e silenzioso di un sabato sera lontano da tutto e tutti.

motoslitta

Cena in quota a Bardonecchia con la seggiovia di Campo Smith

Appuntamento alle 19 alla seggiovia del Campo Smith, accesa e illuminata per l’occasione, veniamo forniti di biglietto per salita e discesa al Pian del Sole, a 1500 mt di altitudine. Le sedute sono da 4 posti (noi eravamo i soliti 3 più la nonna), molto comode e portano in pochi minuti sulla cima del monte Colomion.

Peccato che il percorso sia così breve: la pista illuminata circondata dagli abeti e i rumori sempre più rarefatti creano un’atmosfera davvero suggestiva. Giunti in cima lo spettacolo è ancora più stupefacente: nel nero della notte punteggiata di stelle con i piedi immersi nella neve si scorge il rifugio Pian del Sole e le motoslitte e i gatti delle nevi pronti a partire in direzione del rifugio I Birichini.

La nostra cena nel rifugio Pian Del Sole

Pian Del Sole, è un locale storico che è stato completamente ristrutturato nel 2019. Da semplice punto di ristoro, quale lo ricordavo, ha saputo trasformarsi in un bel luogo caldo e accogliente, totalmente in legno e con una splendida terrazza vista montagne. Nell’entrare, dopo aver visto partire altri gruppi in sella alle motoslitte e un giro di prova di Arturo sul gatto delle nevi, siamo stati accolti da un bel tepore e un ottimo profumo, preludio della cena luculliana che abbiamo consumato.

Salumi, formaggi, polenta, raclette, gnocchi di patate rosse, un pan d’epices che merita una menzione d’onore, insomma il tripudio di tutto ciò che la cucina montana può offrire concentrato in una serata. Tutto di eccellente qualità, così come impeccabile e cordiale è stato il servizio, attento alle esigenze dei più piccoli. All’arrivo del tagliere di dolci eravamo satolli come degli antichi romani sul triclivio ma non ci siamo tirati indietro, sperando di smaltire tutto una corsetta notturna giocando a palle di neve.

La discesa è fissata per le 22, resta quindi il tempo di ammirare il cielo a pancia in su (copritevi bene!)  cercando di riconoscere le stelle e di ascoltare nel silenzio il verso degli animali che popolano il bosco per poi dirigersi alle seggiovia e riprendere la via di ritorno e lasciarsi sorprendere, ancora una volta, dal paesaggio invernale, sospesi nell’aria mentre le luci della civiltà si avvicinano.

 

Dove:  Località Granges Hippolytes 1, 10052 Bardonecchia TO

Costi: € 45 per cena e trasporto

nfo utili: per le prenotazioni o per ricevere ulteriori informazioni contattare il numero 0122 999266 o sul sito

Per chi desiderasse rimanere per la notte, vi consigliamo di contattare il Residence Campo Smith, a pochi passi dalla seggiovia e dalle piste.

 

leggi anche Otto rifugi a cinquanta chilometri da Torino

Author: Elena Marcon

Elena Marcon, amante del buon cibo e dal buon vino e mamma di Arturo. Organizzatrice seriale di gite e viaggi  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*