bambini lampada misero

Torino è da sempre soprannominata “la città magica”, perché ad essa sono legate miti e leggende di culti esoterici che si perdono nella notte dei tempi. La città è nota per essere una delle punte di entrambi i triangoli di magia nera (con Londra e San Francisco)e magia bianca (con Praga e Lione) del mondo. Che ci crediate o no è innegabile che camminando per la città ci si imbatta spesso in simboli esoterici, balconi con fregi inquietanti, portoni con intagli paurosi… Numerose sono le passeggiate e i tour dedicati a questo tema, ne abbiamo selezionati alcuni per voi adatti anche ai più piccoli. Ecco la nostra mini guida a Torino, la città magica: cinque attività per la famiglia.

piemonte vendemmia bambini

 

A fine agosto siamo andati in avanscoperta con il Wimu, il museo del vino a Barolo, e abbiamo constatato che i grappoli erano ormai giunti a perfetta maturazione. Con settembre si apre la stagione vera e propria della vendemmia in Piemonte, il momento della raccolta della preziosa materia prima che darà origine alle grandi bottiglie del nostro territorio.

bambiono museo auto torino

Anche se Arturo è ancora piccolo, amiamo molto i musei e ne abbiamo visitati davvero tanti insieme, ma devo ammettere che i musei per bambini a Torino, o quanto meno quelli dove io porterei un bambino, sono tantissimi: ne ho trovati 19. Non so neanche se ce la farò mai a vederli tutti, anche se ho delle priorità, anche in base all’età di Arturo. Qui  trovate una guida completa con tante informazioni ulti, se siete tusisti o se, come me, siete genitori a Torino.

pavone

I parchi di animali, lo sappiamo, generano sentimenti contraddittori: da  un lato i bambini chiedono a gran voce di vedere dal vivo gli animali protagonisti di libri e cartoni animati, dall’altro gli adulti cercano di spiegare (o per lo meno, dovrebbero) che gli animali hanno un habitat in cui sono nati e in cui devono poter vivere, liberi da costrizioni e contenimenti. Esiste però una terza via, un buon compromesso tra queste due posizioni: i rescue park .

bambino e papà su sentiero di montagna

In questa primavera/estate di incertezza del settore turistico, il settore rifugi e bivacchi pare essere molto colpito soprattutto per quanto riguarda l’ospitalità notturna (camerate, bagni condivisi). Nell’attesa che le linee guida si facciano più chiare e che anche i rifugi ad alta quota possano organizzarsi per ospitare i camminatori più esperti, ne abbiamo scovati alcuni a meno di un’ora da Torino, perfetti per una gita in giornata con bambini, che hanno deciso di riaprire i battenti e di offrire, nel rispetto delle norme anti contagio Covid 19, un bel panorama e qualche piatto genuino.

zoom fenicoteri

Dopo due mesi di chiusura a Torino riaprono i parchi per bambini, dovranno indossare le mascherine e rispettare le nuove norme di sicurezza per contenere la diffusione del coronavirus, ma i più piccoli potranno tornare a giocare al bioparco Zoom di Cumiana, all’Antharesworld e al Parco Avventura Chaberton. Ecco tutte le riaperture dei parchi a Torino, con orari e nuove regole.

bambino murales torino

Allora ci siamo (pare), pochi giorni e potremo allargare un po’ i nostri orizzonti e le zona di passeggio. In molti siamo in trepidante attesa di poter portare i bambini al parco, sul lungoPo, in collina, sembra un miraggio nel deserto forse più a noi genitori che a loro. Se però, oltre al verde, al sole in fronte e all’aria fresca vi mancano anche le esposizioni e le opere d’arte, sappiate che a Torino e nei suoi dintorni vi sono alcuni musei all’aperto che potete visitare gironzolando con la testa all’insù e, fornendo ai bambini una mappa, organizzare una “caccia al dipinto” che li coinvolga attivamente. Ecco allora, sperando sia utile, una piccola guida di “Torino: musei per bambini a cielo aperto”.