Cerca

Il Bosco incantato, per entrare in contatto con la natura

Bosco incantato Ostana

Cerchi un luogo dove staccare dalla routine cittadina e immergerti completamente nella natura? Un luogo adatto alla famiglia, dove passeggiare, riposare, scoprire le piante che ti circondano, riconnetterti con la Terra e con gli elementi primordiali? A Ostana, in Valle Po, dove il Monviso domina non appena si alza lo sguardo, un luogo così esiste davvero: si chiama Bosco Incantato ed è nato dalla fervida fantasia del signor Bruno.

Il Bosco Incantato è un percorso naturalistico, didattico, filosofico pensato per ritrovare la pace interiore e l’armonia con l’universo, un’esperienza di totale immersione nella natura.

piedi nudi

La storia di Bruno che ha inventato il bosco incantato di Ostana

Bruno che conosce bene queste montagne poiché vi ha sempre vissuto (è stato fondatore di Achillea, azienda piemontese che produce ottimi prodotti come infusi, succhi, confetture, naturali e a km 0), nel 2014 ha potuto dare forma e sostanza a un sogno che coltivava da tempo: dalle storie che ogni sera raccontava alla figlia Virginia con protagonista la volpe Furbetta che ritroverete accoccolata lungo il sentiero), è nato il desiderio di creare un ambiente onirico e speciale dove l’animale viveva.

 

Ogni sera una fiaba, finchè la fantasia si è fatta realtà e pian piano, in 15 anni, Bruno ha realizzato concretamente questo luogo magico dove abbiamo trascorso la domenica.

Cosa trovi nel Bosco incantato di Ostana

Sono 3000 metri quadri  di bosco, chi decide di varcare la soglia rtrova 10 oasi sono sparse tra aceri, querce, faggi e olmi, alla biglietteria troverai Bruno, disponibile a una chiacchierata e a raccontare la storia del  bosco, e a dotarvi di una mappa con le diverse tappe che si possono percorrere: c’è un itinerario consigliato ma non obbligatorio e una volta dentro ci si può muovere liberamente. Per chi ha bambini molto piccoli non è consigliato l’uso del passeggino ma del marsupio perché vi sono alcuni punti in pendenza e la strada è stretta.

Il Bosco Incantato è un viaggio nella natura montana per godere degli eterni rumori della foresta, dell’acqua dei ruscelli, dei colori dei fiori e dei sapori dell’orto di permacoltura. Mosso da questo obiettivo e avendo come target di riferimento le famiglie, Bruno ha costruito un itinerario che assomiglia a una caccia al tesoro, dove ogni tappa pone il tassello per quella successiva e compone, alla fine, un disegno completo.

Le dieci Osasi

Percorrendo il Bosco potrete trovare:

– l’Oasi dei Sensi, il giardino botanico creato con fiori caratteristici dell’alta valle Po; luogo di colori, profumi  e delicate creazioni floreali e arboree

l’Orto di Permacultura: un giardino vitale, in armonia con il Creato, dove si coltiva senza l’uso di veleni con puntulali rotazioni agronomiche. L’orto creato da una aiuola iniziale di forma circolare si irraggia con aiuole a semicerchio. E’ il luogo dei gusti e dei sapori, di prodotti agricoli dispensatori di salute e benessere.

il Tronco dell’Olmo Antico: un vecchio amico, un gigante ora a riposo, un po’ nave, un po’ponte, un gioco stimolante per l’esperienza dei bambini

le Voci nel bosco: un teatro con una piattaforma lignea che ospita incontri, performance teatrali, sessioni di yoga e meditazione, recite, concerti, balli

lo Spazio dell’armonia: i giardini zen per adulti e bambini, costituiti da sabbia di quarzo, dove giocare in armonia e benessere

la casetta tra gli alberi, un eremo per meditazione e massaggi, un accogliente rifugio in legno tra le foglie e le stelle del cielo di Ostana, per osservare ed avvistare gli animali del bosco

le Acque della Salute: pozze di acqua calda e fredda che si alternano per stimolare le terminazioni nervose dei piedi, luogo di relax e di consapevolezza, un percorso idroterapico fondato sulle teorie di Kneipp

il Labirinto spirituale, alfabeto del mondo invisibile, un percorso spirituale per ritrovare l’armonia tra la terra e il cielo

– il Camminamento a piedi nudi, progettato per ricreare il contatto dei piedi nudi con le varie superfici presenti in natura

il Ciclo dell’acqua, utile per far apprendere ai bambini le fasi di vita e di trasformazione delle gocce d’acqua.

Al bosco si può trascorrere l’intera giornata, ripercorrendo più volte le varie oasi, sostando negli ampi spazi attrezzati per fare un picnic o rilassarsi mentre i bambini giocano, per chi vuole è possibile anche dormire presso l’Albero parlante, una baita dell’800 ristrutturata con 4 posti letto proprio nel mezzo del bosco, oppure concedersi un’idromassaggio o un massaggio rilassante nella zona benessere.

Periodicamente vengono organizzate attività per famiglie, attività culturali e eventi legati al benessere e alle arti, oltre che a diverse proposte didattiche per le scuole.

Gli orari del Bosco incantato

Il bosco incantato è  aperto tutti i sabati e le domeniche dall’1 Maggio al 30 Ottobre

Ad agosto aperti tutti i giorni. Oppure possbilità di aperture durante la settimana, solo su prenotazione.

Orario di apertura: 9 – 19

Ingresso al bosco con possibilità di visita guidata e piantina della struttura: 10 € adulti / 5 € per ragazzi dai 12 ai 17 anni. L’ingresso è gratuito per i bambini fino a 11 anni. In caso di giornate con animazione il costo d’ingresso per i bambini (da 2 a 10 anni) è di 10 €. Possibilità di entrare con cani a guinzaglio.

Percorso di Kneipp (vasche di acqua fredda e calda): 5 € per adulti e per i ragazzi dai 12 ai 17 anni.

Author: Elena Marcon

Elena Marcon, amante del buon cibo e dal buon vino e mamma di Arturo. Organizzatrice seriale di gite e viaggi  

Lascia un commento

Your email address will not be published.

You may use these <abbr title="HyperText Markup Language">html</abbr> tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

*